(troppo vecchio per rispondere)
Limone che perde le foglie
Dino
2008-11-01 20:38:50 UTC
Abito nell'entroterra Ligure, qui d'inverno gela e alcune
piante non sopravvivono.
Quest'anno in primavera abbiamo invasato un piccolo limone
che dopo un mese dall'invaso si e' ripreso con un aspetto
sano, continua a fare fiori anche se i frutti sono scarsi,
ma ci sono.
Appena iniziato il freddo, temperature sotto i 10 gradi, lo
abbiamo trasferito in casa, vicino ad una finestra ma non
sotto i raggi diretti del sole.
Purtroppo dopo una settimana ha iniziato a perdere foglie
che ingialliscono e cadono. Forse cadevano anche prima,
quando era in giardino, ma mi sembra una perdita anormale.
Le foglie che cadono sono leggermente arricciate, senza
tracce di parassiti, come se ci fosse carenza d'acqua, ma
mantengo la terra umida senza eccedere.

E la prima volta che ho un limone e mi domando se questo e'
normale, grazie per i vostri consigli.
Dino
oracolo
2008-11-01 22:54:08 UTC
Post by Dino
Abito nell'entroterra Ligure, qui d'inverno gela e alcune
piante non sopravvivono.
Quest'anno in primavera abbiamo invasato un piccolo limone
che dopo un mese dall'invaso si e' ripreso con un aspetto
sano, continua a fare fiori anche se i frutti sono scarsi,
ma ci sono.
Appena iniziato il freddo, temperature sotto i 10 gradi, lo
abbiamo trasferito in casa, vicino ad una finestra ma non
sotto i raggi diretti del sole.
Purtroppo dopo una settimana ha iniziato a perdere foglie
che ingialliscono e cadono. Forse cadevano anche prima,
quando era in giardino, ma mi sembra una perdita anormale.
Le foglie che cadono sono leggermente arricciate, senza
tracce di parassiti, come se ci fosse carenza d'acqua, ma
mantengo la terra umida senza eccedere.
E la prima volta che ho un limone e mi domando se questo e'
normale, grazie per i vostri consigli.
Dino
in Liguria anche se non sul mare la temperatura non è così malvagia
a pensare che i primi agrumi in Italia sono venuti dalla Asia alla
Liguria (non in Sicilia)
immagino che non hai messo il limone in un vaso molto grande (deve
essere di una- due misura più grande)
il limone non vuole stare in appartamento come tutti glia agrumi (solo
il calamondino può resistere per brevi periodi)
non è necessario fare niente fino a che la temperatura non va vicino
allo zero
rimetterlo fuori e per l'inverno se non hai serre , gazebo, veranda ,
porticato puoi metterlo fuori riparato vicino a un muro esposto verso
sud
coperto con un tessuto non tessuto (domanda a una agraria o un garden
e farti dare uno ben spesso)
e non ti scordare di dare l'acqua anche in inverno (la mattina quando
la terra è asciutta )
ciao
oracolo
Elisabetta
2008-11-02 05:57:20 UTC
Post by oracolo
Post by Dino
Abito nell'entroterra Ligure, qui d'inverno gela e alcune
piante non sopravvivono.
Quest'anno in primavera abbiamo invasato un piccolo limone
che dopo un mese dall'invaso si e' ripreso con un aspetto
sano, continua a fare fiori anche se i frutti sono scarsi,
ma ci sono.
Appena iniziato il freddo, temperature sotto i 10 gradi, lo
abbiamo trasferito in casa, vicino ad una finestra ma non
sotto i raggi diretti del sole.
Purtroppo dopo una settimana ha iniziato a perdere foglie
che ingialliscono e cadono. Forse cadevano anche prima,
quando era in giardino, ma mi sembra una perdita anormale.
Le foglie che cadono sono leggermente arricciate, senza
tracce di parassiti, come se ci fosse carenza d'acqua, ma
mantengo la terra umida senza eccedere.
E la prima volta che ho un limone e mi domando se questo e'
normale, grazie per i vostri consigli.
Dino
in Liguria anche se non sul mare la temperatura non è così malvagia
a pensare che i primi agrumi in Italia sono venuti dalla Asia alla
Liguria (non in Sicilia)
immagino che non hai messo il limone in un vaso molto grande (deve
essere di una- due misura più grande)
il limone non vuole stare in appartamento come tutti glia agrumi (solo
il calamondino può resistere per brevi periodi)
non è necessario fare niente fino a che la temperatura non va vicino
allo zero
rimetterlo fuori e per l'inverno se non hai serre , gazebo, veranda ,
porticato puoi metterlo fuori riparato vicino a un muro esposto verso
sud
coperto con un tessuto non tessuto (domanda a una agraria o un garden
e farti dare uno ben spesso)
e non ti scordare di dare l'acqua anche in inverno (la mattina quando
la terra è asciutta )
ciao
oracolo
non è normale che perda le foglie in casa e potrebbe anche passare
l'inverno fuori.
Io lo devo ricoverare in invernp non per il freddo, ma per il vento, la
bora triestina, che, tessuto non tessuto o meno, strappa le foglie
lasciando i rami nudi e ritardando la ripresa primaverile. Dopo il primo
invenro passato così, lo ricovero in casa quando le temperature scendono
sotto i 7 gradi, o se sono previsti molti e forti venti.
Elisabetta
Dino
2008-11-02 11:13:16 UTC
On Sat, 1 Nov 2008 15:54:07 -0700 (PDT), oracolo
Post by oracolo
Post by Dino
Abito nell'entroterra Ligure, qui d'inverno gela e alcune
piante non sopravvivono.
Quest'anno in primavera abbiamo invasato un piccolo limone
che dopo un mese dall'invaso si e' ripreso con un aspetto
sano, continua a fare fiori anche se i frutti sono scarsi,
ma ci sono.
Appena iniziato il freddo, temperature sotto i 10 gradi, lo
abbiamo trasferito in casa, vicino ad una finestra ma non
sotto i raggi diretti del sole.
Purtroppo dopo una settimana ha iniziato a perdere foglie
che ingialliscono e cadono. Forse cadevano anche prima,
quando era in giardino, ma mi sembra una perdita anormale.
Le foglie che cadono sono leggermente arricciate, senza
tracce di parassiti, come se ci fosse carenza d'acqua, ma
mantengo la terra umida senza eccedere.
E la prima volta che ho un limone e mi domando se questo e'
normale, grazie per i vostri consigli.
Dino
in Liguria anche se non sul mare la temperatura non è così malvagia
a pensare che i primi agrumi in Italia sono venuti dalla Asia alla
Liguria (non in Sicilia)
immagino che non hai messo il limone in un vaso molto grande (deve
essere di una- due misura più grande)
Lo abbiamo messo in vaso la scorsa primavera e mai piu'
rivasato
Post by oracolo
il limone non vuole stare in appartamento come tutti glia agrumi (solo
il calamondino può resistere per brevi periodi)
Un conoscente lo sposta nel box/garage, non conosco di che
varieta' sia, ma neanche del mio.
Post by oracolo
non è necessario fare niente fino a che la temperatura non va vicino
allo zero
Tranne lo scorso anno (mite) in genere abbiamo 10 giorni
molto freddi (-8, -9) verso la seconda meta' di Gennaio.
Post by oracolo
rimetterlo fuori e per l'inverno se non hai serre , gazebo, veranda ,
porticato puoi metterlo fuori riparato vicino a un muro esposto verso
sud
coperto con un tessuto non tessuto (domanda a una agraria o un garden
e farti dare uno ben spesso)
e non ti scordare di dare l'acqua anche in inverno (la mattina quando
la terra è asciutta )
Mi confermi che e' meglio riportarlo all'aperto?
Dino
oracolo
2008-11-02 20:42:24 UTC
Post by Dino
On Sat, 1 Nov 2008 15:54:07 -0700 (PDT), oracolo
Post by oracolo
Post by Dino
Abito nell'entroterra Ligure, qui d'inverno gela e alcune
piante non sopravvivono.
Quest'anno in primavera abbiamo invasato un piccolo limone
che dopo un mese dall'invaso si e' ripreso con un aspetto
sano, continua a fare fiori anche se i frutti sono scarsi,
ma ci sono.
Appena iniziato il freddo, temperature sotto i 10 gradi, lo
abbiamo trasferito in casa, vicino ad una finestra ma non
sotto i raggi diretti del sole.
Purtroppo dopo una settimana ha iniziato a perdere foglie
che ingialliscono e cadono. Forse cadevano anche prima,
quando era in giardino, ma mi sembra una perdita anormale.
Le foglie che cadono sono leggermente arricciate, senza
tracce di parassiti, come se ci fosse carenza d'acqua, ma
mantengo la terra umida senza eccedere.
E la prima volta che ho un limone e mi domando se questo e'
normale, grazie per i vostri consigli.
Dino
in Liguria anche se non sul mare la temperatura non è così malvagia
a  pensare che i primi agrumi in Italia sono venuti dalla Asia alla
Liguria (non in Sicilia)
immagino che non hai messo il limone in un vaso molto grande (deve
essere di una- due  misura più grande)
Lo abbiamo messo in vaso la scorsa primavera e mai piu'
rivasato
Post by oracolo
il limone non vuole stare in appartamento come tutti glia agrumi (solo
il calamondino può resistere per brevi periodi)
Un conoscente lo sposta nel box/garage, non conosco di che
varieta' sia, ma neanche del mio.
Post by oracolo
non è necessario fare niente fino a che la temperatura non va vicino
allo zero
Tranne lo scorso anno (mite) in genere abbiamo 10 giorni
molto freddi (-8, -9) verso la seconda meta' di Gennaio.
Post by oracolo
rimetterlo fuori e per l'inverno se non hai serre , gazebo,  veranda ,
porticato puoi metterlo fuori riparato vicino a un muro esposto verso
sud
coperto con un tessuto non tessuto (domanda a una agraria o un garden
e farti dare uno ben spesso)
e non ti scordare di dare l'acqua anche in inverno (la mattina quando
la terra è asciutta )
Mi confermi che e' meglio riportarlo all'aperto?
Dino
il posto giusto per proteggere il limone sono le limonaie ( delle
ville medice, toscane)
perchè sono fatte limonose con molte vetrate e sono in muratura
quando arrivava sotto zero accendevano il fuoco.
In casa non va bene il riscaldamento ma se abbiamo un posto luminoso
protetto va
benissimo molti usano anche garage o box il problema è la luce
metterlo vicino
a una finestra
adesso è sempre troppo presto per ricoverarlo si fa in genere a fino
novembre
se prende i primi freddi è meglio perchè serve per fermargli la
vegetazione e renderlo
più resistente
a Treviso non è come in Liguria bisogna strare più attenti ma le
regole sono uguali
se abbbiamo un posto al coperto meglio se no fare una serra o anche
usare un gazebo
e sotto coprire con il tessuto
solo il " tessuto non tessuto" è l'ultima cosa da usare anche se
conta molto la posizione che si vanno a mettere
e il fatto che in Liguria ci sono moltissimi Agrumi piantati in terra
sapere la varità del limone non è importante perchè sono tutti
resistenti allo stesso modo
cambierebbe molto se fosse un altro tipo di agrume
arancio amaro (viale a la Spezia, piazza aranci a Massa), arancio
dolce ecc... sono più resistenti del limone
importante per la mia esperienza è annaffiare anche in inverno
( spesso quando cascano le foglie non è colpa del freddo
ma del fatto che non vengono annaffiate
Dino
2008-11-03 09:35:37 UTC
On Sun, 2 Nov 2008 12:42:24 -0800 (PST), oracolo
Post by oracolo
Post by Dino
Purtroppo dopo una settimana ha iniziato a perdere foglie
che ingialliscono e cadono. Forse cadevano anche prima,
quando era in giardino, ma mi sembra una perdita anormale.
Le foglie che cadono sono leggermente arricciate, senza
tracce di parassiti, come se ci fosse carenza d'acqua, ma
mantengo la terra umida senza eccedere.
In casa non va bene il riscaldamento ma se abbiamo un posto luminoso
protetto va benissimo molti usano anche garage o box il problema è la luce
metterlo vicino a una finestra.
il box e' buio. Se escludo il ricovero in casa, devo
approntare una serra in giardino.
In passato ho avuto danni dal gelo alle piante in vaso, e
non volevo correre lo stesso rischio.

A proposito di gelo, un amico mi raccontava che in nord
America coloro che (per nostalgia) hanno piante di fico
adottano due sistemi: tagliare le radici da un lato e
piegare l'albero fino a terra e ricoprirlo di paglia e
terra, oppure isolarlo con tessuto non tessuto e mettere
all'interno un cavo termoscaldante.
Post by oracolo
adesso è sempre troppo presto per ricoverarlo si fa in genere a fino
novembre se prende i primi freddi è meglio perchè serve per fermargli la
vegetazione e renderlo più resistente
a questo non avevo pensato, forse ho cercato di forzare il
cambio delle stagioni, per garantirgli continuita' di
temperatura e insolazione.

Aspettero ancora un paio di settimane per vedere come
procede, eventualmente lo riporto fuori e gli faccio una
adeguata protezione.

Grazie per i tuoi consigli,
Dino
Gi_pll
2008-11-03 10:35:32 UTC
Post by Dino
Aspettero ancora un paio di settimane per vedere come
procede, eventualmente lo riporto fuori e gli faccio una
adeguata protezione.
Premesso che non me ne intendo e a casa mia riesco a far morire anche le
piante di plastica, a mio parere riportarlo fuori è come dargli una mazzata;
sarebbe come..... boh, fargli fare la sauna nordica: da esterno fresco ad
interno caldo ad esterno freddo.
Forse non si doveva portare all'interno ma portarlo fuori ora, dopo che si è
abituato alla temperatura riscaldata di casa....
Al limite, anche se non troppo luminoso, sarebbe opportuno un ballatoio
interno, un pianerottolo....

Cordialità
Gi
--
Per chi avesse necessità di contattarmi privatamente:
gsassachiocciolatiscalipuntoit
Scusate il disturbo.
ittica°°°°°
2008-11-03 13:37:02 UTC
Gi_pll wrote:
a mio parere riportarlo fuori è come
dargli una mazzata; sarebbe come..... boh, fargli fare la sauna
nordica: da esterno fresco ad interno caldo ad esterno freddo.
Forse non si doveva portare all'interno ma portarlo fuori ora, dopo
che si è abituato alla temperatura riscaldata di casa....
aggiungo la mia anche se non sono per niente esperta: ho un clementino in
vaso e il primo anno all'inizio dell'inverno l'ho portato in casa con
l'intento di proteggerlo dal freddo, lui invece -ingrato- ha cominciato a
perdere le foglie :) l'ho riportato subito fuori e protetto col
tessuto-non-tessuto, come mi è stato consigliato proprio qui sul NG, e direi
che il risultato è stato ottimo, in primavera ha rinfoltito la chioma ed ora
sta benone.
--
ittica°°°°°
ICQ 56696387
www.ittica.eu
www.piccolarossa.com
oracolo
2008-11-03 20:14:02 UTC
Post by oracolo
Post by Dino
On Sat, 1 Nov 2008 15:54:07 -0700 (PDT), oracolo
Post by oracolo
Post by Dino
Abito nell'entroterra Ligure, qui d'inverno gela e alcune
piante non sopravvivono.
Quest'anno in primavera abbiamo invasato un piccolo limone
che dopo un mese dall'invaso si e' ripreso con un aspetto
sano, continua a fare fiori anche se i frutti sono scarsi,
ma ci sono.
Appena iniziato il freddo, temperature sotto i 10 gradi, lo
abbiamo trasferito in casa, vicino ad una finestra ma non
sotto i raggi diretti del sole.
Purtroppo dopo una settimana ha iniziato a perdere foglie
che ingialliscono e cadono. Forse cadevano anche prima,
quando era in giardino, ma mi sembra una perdita anormale.
Le foglie che cadono sono leggermente arricciate, senza
tracce di parassiti, come se ci fosse carenza d'acqua, ma
mantengo la terra umida senza eccedere.
E la prima volta che ho un limone e mi domando se questo e'
normale, grazie per i vostri consigli.
Dino
in Liguria anche se non sul mare la temperatura non è così malvagia
a  pensare che i primi agrumi in Italia sono venuti dalla Asia alla
Liguria (non in Sicilia)
immagino che non hai messo il limone in un vaso molto grande (deve
essere di una- due  misura più grande)
Lo abbiamo messo in vaso la scorsa primavera e mai piu'
rivasato
Post by oracolo
il limone non vuole stare in appartamento come tutti glia agrumi (solo
il calamondino può resistere per brevi periodi)
Un conoscente lo sposta nel box/garage, non conosco di che
varieta' sia, ma neanche del mio.
Post by oracolo
non è necessario fare niente fino a che la temperatura non va vicino
allo zero
Tranne lo scorso anno (mite) in genere abbiamo 10 giorni
molto freddi (-8, -9) verso la seconda meta' di Gennaio.
Post by oracolo
rimetterlo fuori e per l'inverno se non hai serre , gazebo,  veranda ,
porticato puoi metterlo fuori riparato vicino a un muro esposto verso
sud
coperto con un tessuto non tessuto (domanda a una agraria o un garden
e farti dare uno ben spesso)
e non ti scordare di dare l'acqua anche in inverno (la mattina quando
la terra è asciutta )
Mi confermi che e' meglio riportarlo all'aperto?
Dino
il posto giusto per proteggere il limone sono le limonaie ( delle
ville medice, toscane)
perchè sono fatte limonose con molte vetrate e sono in muratura
quando arrivava sotto zero accendevano il fuoco.
In casa non va bene il riscaldamento  ma se abbiamo un posto luminoso
protetto va
benissimo molti usano anche garage o box il problema è la luce
metterlo vicino
a una finestra
adesso è sempre troppo presto per ricoverarlo si fa in genere a fino
novembre
se prende i primi freddi è meglio perchè serve per fermargli la
vegetazione e renderlo
più resistente
a Treviso non è come in Liguria bisogna strare più attenti ma le
regole sono uguali
se abbbiamo un posto al coperto meglio se no fare una serra o anche
usare un gazebo
e sotto coprire con il tessuto
solo il " tessuto non tessuto"  è l'ultima cosa da usare anche se
conta molto la posizione che si vanno a mettere
e il fatto che in Liguria ci sono moltissimi Agrumi piantati in terra
sapere la varità del limone non è importante perchè sono tutti
resistenti allo stesso modo
cambierebbe molto se fosse un altro tipo di agrume
arancio amaro (viale a  la Spezia, piazza aranci a Massa), arancio
dolce ecc... sono più resistenti del limone
importante per la mia esperienza è annaffiare anche in inverno
( spesso quando cascano le foglie non è colpa del freddo
ma del fatto che non vengono annaffiate
dal momento che vogliamo tenere in giardino piante che non possiamo
piantare è ovvio che ai deciso di continuare a rischiare
perchè la certezza della protezione ce la hai solo in una serra
riscaldata
con sistema di apertura e chiusura automatica
come chi le produce ma a livello amatoriale bisogna rischiare
mettere la paglia in basso oltre il punto di innesto è
un modo per salvare il limone perchè anche se brucia riparte in basso
(veniva fatto dai contadini qualche anno fa e sopra invece
del tessuto non tessuto mettevano il caniccio
ciao
oracolo
Dino
2008-11-21 20:56:59 UTC
On Sat, 01 Nov 2008 21:38:50 +0100, Dino
Post by Dino
Abito nell'entroterra Ligure, qui d'inverno gela e alcune
piante non sopravvivono.
Quest'anno in primavera abbiamo invasato un piccolo limone
che dopo un mese dall'invaso si e' ripreso con un aspetto
sano, continua a fare fiori anche se i frutti sono scarsi,
ma ci sono.
Appena iniziato il freddo, temperature sotto i 10 gradi, lo
abbiamo trasferito in casa, vicino ad una finestra ma non
sotto i raggi diretti del sole.
Purtroppo dopo una settimana ha iniziato a perdere foglie
che ingialliscono e cadono. Forse cadevano anche prima,
quando era in giardino, ma mi sembra una perdita anormale.
Le foglie che cadono sono leggermente arricciate, senza
tracce di parassiti, come se ci fosse carenza d'acqua, ma
mantengo la terra umida senza eccedere.
E la prima volta che ho un limone e mi domando se questo e'
normale, grazie per i vostri consigli.
Dino
Dopo 3 settimane un aggiornamento:
La caduta delle foglie si e' progressivamente ridotta,
ne perdeva 3-4 al giorno, adesso 1 ogni 4-6 giorni.
Sono spuntate nuove foglioline,
ho tagliato i rametti senza foglie
e adesso, sembra che il processo di acclimatazione
proceda bene.
Grazie a tutti per i consigli
Dino
oracolo
2008-11-22 14:22:25 UTC
Post by Dino
On Sat, 01 Nov 2008 21:38:50 +0100, Dino
Post by Dino
Abito nell'entroterra Ligure, qui d'inverno gela e alcune
piante non sopravvivono.
Quest'anno in primavera abbiamo invasato un piccolo limone
che dopo un mese dall'invaso si e' ripreso con un aspetto
sano, continua a fare fiori anche se i frutti sono scarsi,
ma ci sono.
Appena iniziato il freddo, temperature sotto i 10 gradi, lo
abbiamo trasferito in casa, vicino ad una finestra ma non
sotto i raggi diretti del sole.
Purtroppo dopo una settimana ha iniziato a perdere foglie
che ingialliscono e cadono. Forse cadevano anche prima,
quando era in giardino, ma mi sembra una perdita anormale.
Le foglie che cadono sono leggermente arricciate, senza
tracce di parassiti, come se ci fosse carenza d'acqua, ma
mantengo la terra umida senza eccedere.
E la prima volta che ho un limone e mi domando se questo e'
normale, grazie per i vostri consigli.
Dino
La caduta delle foglie si e' progressivamente ridotta,
ne perdeva 3-4 al giorno, adesso 1 ogni 4-6 giorni.
Sono spuntate nuove foglioline,
ho tagliato i rametti senza foglie
e adesso, sembra che il processo di acclimatazione
proceda bene.
Grazie a tutti per i consigli
Dino
Buona fortuna
L'ESPERIENZA INSEGNA
CIAO
ORACOLO