(troppo vecchio per rispondere)
Lombrichi e prato
didy
2007-01-01 18:17:56 UTC
Vorrei sottoporvi un piccolo problema che ha avuto parte del prato la
stagione scorsa fin dalla fine dell'estate: quest'anno per la prima volta,
in alcune zone, probabilmente dove il terriccio rimaneva umido più a lungo,
i lombrichi, suppongo si tratti di loro, creavano numerosi mucchietti di
terriccio che ci davano a loro volta problemi nello sfalcio: in pratica
l'erba rimaneva tutta impiastricciata di fango e marciva. L'unica era
ripulire il prato con un rastrello, prima del taglio. Lavoro abbastanza
lungo, visto che la superficie è molto grande.
C'è modo di ovviare l'inconveniente? Potrebbe essere il tipo di
fertilizzante che induce 'sta cosa?
Mi è stato parlato di una specie di veleno in granulato da spargere, con cui
i lombrichi cmq dovrebbero entrare in contatto. A dire il vero preferirei
prevenire la loro invasione piuttosto... Cosa posso fare?

Grazie e a tutti buon proseguimento

didy
outspam
2007-01-02 10:14:20 UTC
il lombrico è un animale del tutto naturale e non mangia l'erba o vegetali
come lumache , chiocciole ecc...

dunque il lombrico mangia e espelle la terra e dunque è il primissimo
depuratore e concimatore

è indispensabile al terreno e se ne hai in abbondanza ritieniti fortunato ad
avere un giardino cosi


http://www.anisn.it/scuola/100animali/lombrico/index.htm
Post by didy
Vorrei sottoporvi un piccolo problema che ha avuto parte del prato la
stagione scorsa fin dalla fine dell'estate: quest'anno per la prima volta,
in alcune zone, probabilmente dove il terriccio rimaneva umido più a
lungo, i lombrichi, suppongo si tratti di loro, creavano numerosi
in pratica l'erba rimaneva tutta impiastricciata di fango e marciva.
L'unica era ripulire il prato con un rastrello, prima del taglio. Lavoro
abbastanza lungo, visto che la superficie è molto grande.
C'è modo di ovviare l'inconveniente? Potrebbe essere il tipo di
fertilizzante che induce 'sta cosa?
Mi è stato parlato di una specie di veleno in granulato da spargere, con
cui i lombrichi cmq dovrebbero entrare in contatto. A dire il vero
preferirei prevenire la loro invasione piuttosto... Cosa posso fare?
Grazie e a tutti buon proseguimento
didy
didy
2007-01-02 10:45:51 UTC
Post by outspam
il lombrico è un animale del tutto naturale e non mangia l'erba o vegetali
come lumache , chiocciole ecc...
dunque il lombrico mangia e espelle la terra e dunque è il primissimo
depuratore e concimatore
è indispensabile al terreno e se ne hai in abbondanza ritieniti fortunato
ad avere un giardino cosi
http://www.anisn.it/scuola/100animali/lombrico/index.htm
ti invito a sfalciare 2-3 volte con trattorino e tosaerba, previa ripulitura
con rastrello dei monticelli di terriccio sparsi belli numerosi qui e là,
una superficie a tratti scoscesa di oltre 5000mq. Poi mi dirai se
l'abbondanza di lombrichi è da riternersi una fortuna.

didy

didy
a***@yahoo.it
2007-01-02 11:43:00 UTC
Post by didy
ti invito a sfalciare 2-3 volte con trattorino e tosaerba, previa ripulitura
con rastrello dei monticelli di terriccio sparsi belli numerosi qui e là,
una superficie a tratti scoscesa di oltre 5000mq. Poi mi dirai se
l'abbondanza di lombrichi è da riternersi una fortuna.
La tua arroganza dispiace. Abbondanza di lombrichi per gli appassionati
di giardinaggio *è* fortuna.

Da:
http://it.wikipedia.org/wiki/Ecosistema

"Un ecosistema è in equilibrio quando la catena del ciclo alimentare
si chiude e quando le innumerevoli e multiformi relazioni fra gli
organismi viventi (come il parassitismo, simbiosi, commensalismo)
funzionano in modo da regolare il delicato meccanismo di un ecosistema
all'interno dell'ecoregione."

Ammazzando i lombrichi spezzerai il ciclo, (talpe, merli, galline
finanche, si nutrono di lombrichi), rimediri allora alle conseguenze
con altra chimica ed innescherai il ciclo della seconda natura.

Che necessità hai di tenere 5'000mq di prato curatissimo? Hai un campo
da golf?
Scusa le domande retoriche.
Post by didy
didy
Christian
Clepy
2007-01-02 11:51:15 UTC
Post by didy
ti invito a sfalciare 2-3 volte con trattorino e tosaerba, previa ripulitura
con rastrello dei monticelli di terriccio sparsi belli numerosi qui e là,
una superficie a tratti scoscesa di oltre 5000mq. Poi mi dirai se
l'abbondanza di lombrichi è da riternersi una fortuna.
Davvero si tratta di un sintomo di salute del tuo immenso giardino!!
Che culo, 5000mq... Sapessi cosa darebbero alcuni di noi per averne
altrettanti:-))
Non potresti risolvere il problema mantenendo il manto erboso ad un
altezza maggiore?

Ciao

Clepy
peul
2007-01-02 12:17:42 UTC
Post by Clepy
Post by didy
ti invito a sfalciare 2-3 volte con trattorino e tosaerba, previa ripulitura
con rastrello dei monticelli di terriccio sparsi belli numerosi qui e là,
una superficie a tratti scoscesa di oltre 5000mq. Poi mi dirai se
l'abbondanza di lombrichi è da riternersi una fortuna.
Davvero si tratta di un sintomo di salute del tuo immenso giardino!!
infatti, pensa che esistono addirittura indici ecologici per valutare la
fertilità
che si basano sul numero di lombrichi presenti!
Post by Clepy
Non potresti risolvere il problema mantenendo il manto erboso ad un
altezza maggiore?
alza il taglio, taglia solo a prato asciutto, vai piano senza sgommare
e riduci al minimo le manovre ;-)

se possibile sgonfia un po' le gomme

i lombrichi fanno un doppio lavoro molto accurato: drenaggio e top dressing
senza contare i riflessi sulla fertilità fisica

potresti risolvere con le talpe ;-)
ma avresti altri problemi

se ci sono zone umide troppo massacrate prova così:
tondino di ferro dell'8 o del 12 infisso nel terreno, bottiglia di plastica
vuota rovesciata sopra
tre o quatto aggeggi così, le vibrazioni prodotte dalla bottiglia che si
muove per il vento potrebbero allontanare i lombrichi

funzionerà? non so, ma i lombrichi hanno molta paura delle vibrazioni che
indicano loro predatori in avvicinamento

esempio da pescatore: pianta la vanga in un terreno ricco di escrementi di
lombrichi e falla oscillare velocemente avanti-indietro: verdai i lombrichi
uscire di corsa dalla superficie el terreno pronti per essere raccolti nel
tuo barattolo ;-)

non disperare, i lombrichi indicano che tutto va molto bene ;-)

ciao
peul





--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
didy
2007-01-02 13:07:22 UTC
Post by peul
alza il taglio, taglia solo a prato asciutto, vai piano senza sgommare
e riduci al minimo le manovre ;-)
sembra facile, ma vi assicuro che non lo è. Alzare il taglio temo
comprometta la crescita dell'erba favorando magari l'espandersi delle
infestanti. E pur andando piano, - la velocità per tagliare in fretta non va
bene, a mio avviso - il problema rimane perchè i mucchietti ci sono cmq. E
davvero molto numerosi. Altrimenti non sarebbe un problema, per qualche
lombrico. Il fatto è che seppelliscono l'erba, che se non viene ripulita
marcisce, lasciando posto ancora una volta, alle infestanti. Che d'inverno
hanno l'abitudine di seccare lasciando antiestetiche chiazze
Post by peul
se possibile sgonfia un po' le gomme
per quanto sgonfie, i mu cchietti vengono schiacciati con le conseguenze di
cui sopra....
Post by peul
i lombrichi fanno un doppio lavoro molto accurato: drenaggio e top dressing
senza contare i riflessi sulla fertilità fisica
questo è risaputo, però il troppo stroppia sempre.
Post by peul
potresti risolvere con le talpe ;-)
ma avresti altri problemi
già: supermucchi di terra > ; )
Post by peul
non disperare, i lombrichi indicano che tutto va molto bene ;-)
ma lo so, però tutto 'sto lombricamento alla fine andrà a discapito
dell'erba stessa, a mio avviso.
Post by peul
ciao
peul
Grazie : )

didy
didy
2007-01-02 13:18:36 UTC
<***@yahoo.it> ha scritto nel messaggio news:***@h40g2000cwb.googlegroups.com...


La tua arroganza dispiace. Abbondanza di lombrichi per gli appassionati
di giardinaggio *è* fortuna.

non è arroganza, è senso pratico. Ti assicuro che una superficie resa
viscida dal terriccio dei ns pur amati lombrichi non è il massimo.


Ammazzando i lombrichi spezzerai il ciclo, (talpe, merli, galline
finanche, si nutrono di lombrichi), rimediri allora alle conseguenze
con altra chimica ed innescherai il ciclo della seconda natura.

Non metterla così tragica... Semmai si tratterebbe di un intervento una
tantum mirato solo nelle zone fortemente infestate. E i lombrichi dovrebbero
proprio entrare in contatto diretto con il prodotto

Che necessità hai di tenere 5'000mq di prato curatissimo? Hai un campo
da golf?
Scusa le domande retoriche.

Christian

Non trovo retoriche le tue domande, ma normali per chi non ha un prato così
ampio e ci ha speso un mucchio di soldi per allestirlo. Per non parlare
delle cure continue di cui necessita. Ma il mio tempo non ha prezzo eppoi è
una soddisfazione vedere che l'impiego del proprio tempo libero concorre al
mantenimento di un bel prato: quando ci cammino sopra, lo sento bello
consistente, come una moquette. Davvero un sogno... : )

Oltre a ciò ti posso assicurare che lasciando correre questo e quello perchè
'tanto non è un campo da golf', nel giro di poco il manto erboso diventa
incolto, preda di infestanti di ogni genere che alla fine la spuntano
sull'erba coltivata, trasformando il prato in campo.
C'è chi è appassionato di rose e fa di tutto perchè crescano bene, libere da
malattie e parassiti. Io sono appassionata di fili d'erba e desidero avere
un bel prato di sola erba, sano e rigoglioso.

: )

didy
peul
2007-01-02 19:22:49 UTC
Post by didy
Post by peul
alza il taglio, taglia solo a prato asciutto, vai piano senza sgommare
e riduci al minimo le manovre ;-)
sembra facile, ma vi assicuro che non lo è. Alzare il taglio temo
comprometta la crescita dell'erba favorando magari l'espandersi delle
infestanti. E pur andando piano, - la velocità per tagliare in fretta non va
bene, a mio avviso - il problema rimane perchè i mucchietti ci sono cmq. E
davvero molto numerosi. Altrimenti non sarebbe un problema, per qualche
lombrico. Il fatto è che seppelliscono l'erba, che se non viene ripulita
marcisce, lasciando posto ancora una volta, alle infestanti. Che d'inverno
hanno l'abitudine di seccare lasciando antiestetiche chiazze
ma tagli anche in questa stagione?
spesso? quanto alto?

in questa stagione, se devi tagliare, alza pure senza paura, in primavera
l'abbasserai di nuovo
il tuo prato ringrazierà
Post by didy
ma lo so, però tutto 'sto lombricamento alla fine andrà a discapito
dell'erba stessa, a mio avviso.
in ogni casi evita prodotti chimici (non ne esistono nemmeno autorizzati
allo scopo sui tappeti erbosi), magari compra qualche gallina, faraona o
tacchinella

;-)

ciao
peul




--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Refolo
2007-01-02 19:33:10 UTC
On Tue, 02 Jan 2007 13:07:22 GMT, "didy" <***@lycos.it> wrote:

Didy, scusami, non voglio offendere ma ho paura che devi decidere se
vuoi un bel prato sano oppure una moquette.

Il prato perfetto e' imperfetto, se capisci cosa intendo.
a***@yahoo.it
2007-01-02 20:20:26 UTC
Post by didy
non è arroganza, è senso pratico. Ti assicuro che una superficie resa
viscida dal terriccio dei ns pur amati lombrichi non è il massimo.
Punti di vista.
Post by didy
Non metterla così tragica... Semmai si tratterebbe di un intervento una
tantum mirato solo nelle zone fortemente infestate. E i lombrichi dovrebbero
proprio entrare in contatto diretto con il prodotto
Se vale ciò che scrivi dopo, cioè che il lassismo porta al degrado,
le conclusioni sono ovvie.
Post by didy
Non trovo retoriche le tue domande, ma normali per chi non ha un prato così
ampio
Sono invece retoriche per due motivi.
Primo è che conoscevo già la tua risposta, so e sappiamo che non hai
un campo da golf e che il prato lo tieni così perché lo "vuoi" così.
Secondo, insieme alla mia compagna *curo* un prato di 2'000mq.
Post by didy
e ci ha speso un mucchio di soldi per allestirlo.
Questo è un problema di volontà di potenza, per forzare qualcosa ad
esser altro da ciò che è serve la "forza". Che può assumere anche
l'aspetto dei soldi.
Post by didy
Per non parlare
delle cure continue di cui necessita. Ma il mio tempo non ha prezzo eppoi è
una soddisfazione vedere che l'impiego del proprio tempo libero concorre al
mantenimento di un bel prato: quando ci cammino sopra, lo sento bello
consistente, come una moquette. Davvero un sogno... : )
Un incubo? :-)

Non arrabbiarti, anch'io ho avuto quel sogno e quando la mia compagna
mi sfotteva perché "piantavo erba" ci rimanvo parecchio male. Poi ho
capito, non la verità, ma il piacere di scoprire. Ho comprato il
Pignatti, alcuni testi della edagricole ed ho iniziato a riconoscere
tra le "infestanti" la loro naturale "spontaneità". Bellezza
distillata ai nostri occhi.
Post by didy
Oltre a ciò ti posso assicurare che lasciando correre questo e quello perchè
'tanto non è un campo da golf', nel giro di poco il manto erboso diventa
incolto, preda di infestanti di ogni genere che alla fine la spuntano
sull'erba coltivata, trasformando il prato in campo.
Trasformando la moquettes in prato! :-)

Le "infestanti" sono in realtà "spontaneee" che riconquistano il
terreno a loro sottratto con la forza.
Post by didy
C'è chi è appassionato di rose e fa di tutto perchè crescano bene, libere da
malattie e parassiti.
Io sono appassionato di rose e le lascio crescere (più di trenta
piante differenti - varietà antiche, botaniche e qualche ibrido
moderno) nel mio giardinetto in montagna senza l'ausilio di alcuna
sostanza che non sia letame. Oidio e ruggine, afidi e bruchi: nessun
problema, continuano a fiorire, bellissime :-)
Non lo aggiorno da tempo ma qui si vede qualcosa:
http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/christian_nanti/my_photos
Post by didy
Io sono appassionata di fili d'erba e desidero avere
un bel prato di sola erba, sano e rigoglioso.
Buona guerra allora! :-)
Post by didy
: )
didy
Saluti,
Christian
a***@yahoo.it
2007-01-02 20:49:08 UTC
Ad esempio questa:
http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/christian_nanti/detail?.dir=880f&.dnm=9cdf.jpg&.src=ph

La pianta era sempre colpita da oidio e dagli afidi (si vedono entrambi
nella foto), ma, caspita, che bella la decadenza dei fiori
dell'Albertine! Ora, perché troppo invadente, è stata trasferita
altrove.

Saluti,
Christian
Efrem
2007-01-03 08:34:48 UTC
Post by didy
Vorrei sottoporvi un piccolo problema che ha avuto parte del prato la
stagione scorsa fin dalla fine dell'estate: quest'anno per la prima volta,
in alcune zone, probabilmente dove il terriccio rimaneva umido più a lungo,
i lombrichi, suppongo si tratti di loro, creavano numerosi mucchietti di
terriccio che ci davano a loro volta problemi nello sfalcio: in pratica
l'erba rimaneva tutta impiastricciata di fango e marciva.
e se tu provassi rendere + drenante il terreno umido maggiormente
interessato da quello che ritieni essere un problema)

operazioni atte a tal fine potrebbero essere : carotature, vertidrain
(che se non sbaglio è lo stesso della forconatura), creazione di
alcuni pozzetti da riempire di sabbia e ricoprire di terriccio, creare
un vero e proprio sistema di drenaggio a trincee USGA o altri

può essere che in un ambiente meno umido i lombrichi si sentano meno a
loro agio sloggiando altrove.
MaC
2007-01-03 10:12:12 UTC
Post by a***@yahoo.it
Ho comprato il
Pignatti, alcuni testi della edagricole
Puoi darci qualche titolo?

Grazie
--
Matteo
Prov. MI Ovest
Il sito di it.hobby.giardinaggio: http://www.i-h-g.it
outspam
2007-01-03 21:15:10 UTC
Post by didy
ti invito a sfalciare 2-3 volte con trattorino e tosaerba, previa ripulitura
2 - 3 volte al dì ?
Post by didy
con rastrello dei monticelli di terriccio sparsi belli numerosi qui e là,
monticelli ? alti quanto 10 cm ?

irrorando con un getto d'acqua la terra " rielaborata" dal lombrico che è
come crema

si scioglie subito con acqua , concimando il prato
Post by didy
una superficie a tratti scoscesa di oltre 5000mq. Poi mi dirai se
l'abbondanza di lombrichi è da riternersi una fortuna.
è sempre fortuna , anche perche un po se l'erba che hai è bella verde e
rigogliosa

non è solo merito dei concimi ..... ma anche chi si vive e lavora sotto
outspam
2007-01-03 21:17:31 UTC
<***@yahoo.it> ha scritto nel messaggio news:***@n51g2000cwc.googlegroups.com...


Non lo aggiorno da tempo ma qui si vede qualcosa:
http://it.pg.photos.yahoo.com/ph/christian_nanti/my_photos

Saluti,
Christian


che bel posto

ci farai un agriturismo ?

se sei in Toscana ci scappa una fiorentina !!!
a***@yahoo.it
2007-01-04 18:21:51 UTC
a***@yahoo.it
2007-01-04 18:45:42 UTC
Christian
2007-01-05 21:26:35 UTC
Dimenticavo:

"il nuovo giardino ecologico" S. Buczacki - Muzzio
MaC
2007-01-08 09:03:12 UTC
Sì, anche se son libri già citati in passato e non esclusivamente
ed.ag.
Mi sono sfuggiti :-)

Grazie dei titoli, non vedo il Pignatti...
--
Matteo
Prov. MI Ovest
Il sito di it.hobby.giardinaggio: http://www.i-h-g.it
Pagina Successiva >
Pagina 1 di 2